domenica 9 luglio 2017

Pochette in Ecopelle "Etnacomics 2017"

Oggi il caldo è insopportabile e non basta tenere tutto chiuso per non farlo entrare.

Sono spalmata esausta sul divano con il mio maritino e fra un bicchiere di acqua fresca con limone ed un altro vi mostro gli ultimi lavori che ho realizzato in occasione di uno degli eventi più importanti che si svolgono a Catania. Mi riferisco all'Etnacomics che quest'anno è arrivato alla sua settima edizione.

Cos'è l'Etnacomics? E' il festival internazionale del fumetto e della cultura pop. Un evento molto atteso dai giovani e che quest'anno ha registrato 70.000 presenze oltre a tutti gli incredibili ospiti che ne hanno fatto parte.

Questo è stato il terzo anno che ho partecipato con il mio stand grazie alle persone che me ne hanno dato la possibilità. Per me è un piacere far parte di tutto questo contesto ed anche se, alla fine di ogni giornata, arrivavo a casa distrutta e con il mal di piedi la cosa mi ha resa molto felice.


Fra le tante cose realizzate ho creato queste pochette in ecopelle e in vari colori con la sagoma del gattino e di Mickey Mouse che, per mia fortuna, sono piaciute molto.


Purtroppo però non ne è rimasta nemmeno una per me. Poco male, vuol dire che me farò una grande dove ci metterò dentro tutte le mie cosine che di solito si perdono nei meandri delle mie borse. :)


Il tutto fatto sempre con amore, con gioia e gratitudine.

lunedì 3 luglio 2017

Pasta fresca fatta in casa

Oggi avevo proprio voglia di provare a fare la pasta fresca fatta in casa.

Qualche mese fa sono riuscita a mettermi in contatto con un mugnaio della zona dal quale ho preso 5 kg di farina di semola di grano duro integrale macinata a pietra.

È una farina particolare dal colore e dal profumo intenso rispetto alle farine che si acquistano al supermercato. Si sente il profumo dei campi di grano ed è meraviglioso.

Non avevo avuto ancora il coraggio di provare anche se poi ho capito che è veramente semplice e veloce da fare.

Ogni tanto mi faccio assalire da ingiustificate insicurezze che svaniscono poi tutte d'un colpo quando la voglia di provare è più forte della paura di fallire.

Ho guardato qualche tutorial su internet per la realizzazione dei vari formati di pasta e come prima volta ho preferito utilizzare quell'attrezzo che serve a fare gli gnocchi ( tagliere rigato ) e che fortunatamente avevo comprato chissà quanti anni fa e mai utilizzato.

Sono rimasta stupita dalla facilità tanto che mi sento pronta a provare altri formati la prossima volta che proverò a rifarla.

Ecco qui la foto!


Se invece vi interessa la ricetta:

500 gr. semola di grano duro
250 ml di acqua tiepida
un pizzico di sale

ed il gioco è fatto!

Ti potrebbero anche interessare:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...